• slider1.jpg
  • slider2.jpg
  • slider3.jpg
  • slider4.jpg
  • slider5.jpg
  • slider6.jpg
  • slider7.jpg
  • slider8.jpg
  • slider9.jpg

Un conservatore/una conservatrice a tempo parziale.

Il Museo etnografico di Curio, con la sotto sede Museo della pesca di Caslano, è parte integrante della rete ticinese
dei musei etnografici. In quanto tale è riconosciuto dal Canton Ticino. Per assicurare continuità, sviluppo e futuro,
dopo una pluridecennale meritoria conduzione giunta a compimento, l'Associazione Museo del Malcantone apre
il concorso per l'assunzione di un conservatore/una conservatrice a tempo parziale.


Scarica i documenti per la candidatura in formato PDF

Bando di concorso >>>
Formulario per l'autocertificazione del Casellario Giudiziale >>>
Formulario per l'autocertificazione sullo stato di salute >>>

Requisiti specifici

• Formazione accademica completa in scienze umanistiche, preferibilmente in storia, etnografia, antropologia
• Esperienze nel settore museale
• Comprovate conoscenze del territorio malcantonese, della sua realtà storica, geografica e socioeconomica
• Buone conoscenze delle lingue ufficiali
• Discrete conoscenze del campo amministrativo, dell’uso di supporti informatici e una propensione alla didattica
• Flessibilità nella gestione dei tempi di lavoro (per visite guidate, incontri e altre occasioni particolari); capacità organizzative
  e nel lavoro di gruppo con i collaboratori
• Facilità di contatto con le persone e i media; spirito d’iniziativa e capacità di coinvolgimento per intrattenere proficui rapporti
  con la popolazione, con i soci, con le istituzioni locali
• Disponibilità all’aggiornamento continuo nell’ambito museografico


Compiti

• Elaborare degli obiettivi per la raccolta, la conservazione, l’esposizione e la valorizzazione del patrimonio museale
• Tutelare, gestire e accrescere le collezioni secondo criteri scientifici
• Curare ricerche e pubblicazioni nell’ambito delle tematiche proprie del Museo del Malcantone
• Pianificare, progettare e realizzare esposizioni
• Proporre e organizzare attività didattiche e di animazione
• Organizzare e/o tenere visite guidate
• Operare in stretto contatto con il Comitato, il presidente, il personale del Museo, e nel rispetto degli statuti e del mandato
  di prestazione stipulato con lo Stato del Canton Ticino
• Collaborare attivamente con il/la responsabile del Museo della pesca, sotto sede del Museo del Malcantone e delle
  relative Commissioni
• Collaborare ai progetti comuni con gli altri musei della rete etnografica cantonale
• Collaborare con altri enti all’organizzazione di mostre e/o eventi
• In collaborazione con il Comitato, ricercare sostegno e aiuti finanziari

 

Condizioni di assunzione

• Inizio: primavera 2022
• La sede di lavoro è Curio
• La persona è assunta con un grado di occupazione annuo del 40-50%
• Il primo anno è ritenuto di prova
• In seguito il contratto sarà annuale e si rinnoverà automaticamente
• La disdetta può essere data da ambedue le parti con preavviso di tre mesi per la scadenza
• Per ogni aspetto concernente il rapporto di lavoro non esplicitamente citato in questo bando fanno stato le disposizioni
  del Codice delle obbligazioni

 

Retribuzione

• Il salario annuale è calcolato percentualmente in base alla classe 9 del ROD del Canton Ticino (da CHF 81'187 a CHF 129'412 al 100%)
• Deduzioni, oneri sociali e vacanze saranno calcolati secondo le disposizioni del ROD

Documenti da allegare

• Curriculum vitae
• Attestati di studio
• Certificati di lavoro
• Estratto del casellario giudiziale (autocertificazione)
• Certificato medico (autocertificazione)


Le candidature vanno inoltrate entro lunedì 15 novembre 2021 al seguente indirizzo:
Associazione Museo del Malcantone
Via Caradora 15 - 6986 Curio

Informazioni relative alle attività possono essere richieste al presidente dell’Associazione: 

Gianrico Corti 
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Tel. 079 479 90 37

 

Due interessanti eventi nell'ambito della mostra "Carnet de voyage, Caslano borgo lacustre"

Due interessanti eventi nell'ambito della mostra "Carnet de voyage, Caslano borgo lacustre"

Cari amici,
nell'ambito della mostra di carnet de voyage in corso al Museo della Pesca di Caslano, visitabile fino a fine ottobre, proponiamo due interessanti eventi.

Domenica 12 settembre 2021 dalle ore 14.00 alle 17.00
gli autori Loredana Baccianti, Dorothea Inglin e Bruno Pinoli presenteranno al pubblico alcuni carnet realizzati durante le loro esperienze di viaggio.

Domenica 17 ottobre 2021 dalle 14.00 alle 17.00
(evento dedicato a tutti i bambini delle scuole elementari)

Prendi all’amo … il tuo carnet de voyage
Viaggerai nelle storie di pesci e pescatori e le ricorderai preparando e disegnando il tuo “Carnet de voyage” (diario di viaggio).
Massimo 12 bambini. Iscrizione obbligatoria e informazioni all'indirizzo e-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

U
lteriori informazioni sul sito Urban Sketchers Ticino

 

Giornata dei musei 2019

 Il Museo del Malcantone propone domenica 19 maggio 2019 alle 16.00 un pomeriggio di canto spontaneo in occasione della Giornata dei musei 2019, dal tema “Musei – il futuro delle tradizioni viventi”. Siete tutti invitati a partecipare.

Il 31 marzo riapre il Museo della pesca

Dopo il successo incontrato lo scorso gennaio con la terza edizione della rassegna “Mondi sommersi” dedicata quest’anno alle migrazioni ittiche che proseguirà in autunno con l’esposizione di vignette dedicate al medesimo tema, il 31 marzo riapre ufficialmente i battenti il Museo della pesca di Caslano proponendo come in passato un nutrito programma di attività in particolare dedicato alle scuole.

Al via la terza edizione di Mondi Sommersi dal titolo Migrazioni

Il Museo della pesca invita amici e interessati a partecipare alla terza edizione di Mondi Sommersi che si terrà sabato 26 gennaio a partire dalle 14 presso la sede del museo a Caslano.

Il persico reale è il pesce dell’anno

Il persico reale è stato designato pesce dell’anno per il 2019. La Federazione svizzera di pesca lo ha scelto per ricordare che questa specie, diffusa nelle acque svizzere, è una delle più apprezzate sulle nostre tavole. Il perca fluviatilis è il pesce più catturato in Svizzera: i pescatori amatoriali ne pescano 100 tonnellate all’anno, i professionisti 250. Il consumo è tuttavia dieci volte superiore, con una domanda soddisfatta mediante l’importazione e l’acquicoltura. Il persico selvatico rimane però più gustoso. Il persico reale adulto ha una lunghezza media di 25 cm e pesa circa 200 g. Può però raggiungere i 40 cm e i 2 kg. È coperto di strisce chiaro-scure simili a quelle delle zebre e le sue pinne sono di colore arancione brillante.

Fonte: Corriere del Ticino, 3 gennaio 2019

Il Pesce Siluro: un problema d'attualità

Sabato 10 novembre 2018, dalle 14.00 alle 18.00, Museo della pesca di Caslano.

I misteri del Cadagno, immagini di un lago speciale

Domenica 25 marzo 2018 alle 11.00 al Museo della pesca di Caslano si terrà la vernice della mostra fotografica dal titolo: I misteri del Cadagno, immagini di un lago speciale. Segue rinfresco.

Sostieni il museo

Qualsiasi cifra è benvenuta, Grazie di cuore!



Musei etnografici